lunedì 20 maggio 2013

I Calamari come li fà la Moglie del Pesciaiolo..

Il sabato mattina mi capita, anche se non quanto vorrei, di fare una capatina dal mio pescivendolo ambulante di fiducia…pesce freschissimo e tante, tante chiacchiere! 
Questo sabato avevo proprio l’intenzione di fare il classico pescione in forno ma, ahimè, la settimana è stata di brutto tempo e di branzini manco l’ombra sul banco!! A malincuore, ma grazie alle famose chiacchiere, mi sono fidata e ho preso i calamari..”..Guarda che anche questi li puoi fare in forno! Su un letto di patate, ma anche di carciofi!  La mi moglie ci mette sopra un battutino, anche un po’ di pangrattato, un filo d’olio e via! 10 minuti eh…che devono essere BURRO!!!”….


Ingredienti per 2 porzioni abbondanti:
  • 6 calamari freschissimi!
  • 3/4 grosse patate
  • 6 pomodorini ciliegia
  • 2 agli
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 peperoncino
  • sale & pepe
  • olio EVO

Pelare e lavare le patate. Tagliarle sottili e disporle in una pirofila da forno insieme ai pomodorini divisi in 4 (io ho tolto anche i semi). Condire con olio, sale, pepe e un aglio in camicia. Cuocere in forno a 200° per 40 minuti o comunque finché non sono praticamente cotte!

Nel frattempo pulire e lavare i calamari. I tentacolini vanno divisi in due, la sacca si può aprire con un solo taglio verticale (allora fate anche dei taglietti per evitare che si arricci in cottura), oppure può essere fatta a striscioline. 
Preparare un trito con del prezzemolo lavato ed asciugato, lo spicchio d’aglio privato dell’anima, il peperoncino, e mescolare il tutto con il pangrattato.

Quando le patate hanno quasi terminato la cottura, toglierle dal forno(ricordarsi di levare anche l’aglio in camicia!), distribuirvi sopra i calamari e coprirli con il trito preparato. Condire con poco sale ed un filo d’olio e rimettere in forno per altri 10 minuti..”..non di più eh, che devono essere BURRO!”. 
E lo sono, vi assicuro!!!



4 commenti:

Eleonora ha detto...

Ciao Irene! Ma sei una gran cuocaaa! Che buoni che sono questi calamari....ed è bella la storia del pesciaiolo di fiducia e della sua moglie! Non mancherò domenica, mi farà molto piacere rivederti ed anche assaggiare i tuoi dolci!
Un abbraccio! :- )

cooksappe ha detto...

niente male!

marty90 ha detto...

ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
http://cottoespazzolato.blogspot.it/
da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

Konsti ha detto...

Ciao,

Abbiamo visitato il tuo blog e pensiamo che contenga delle ricette fantastiche e le foto molto carine! Per questo motivo vogliamo invitarti a far parte della nostra community registrandoti sul nuovo sito di cucina in lingua italiana.

Vediamo come funziona brevemente. Gustosa Ricerca è un sito creato per i blogger di cucina e per i loro fan. Il sito scarica automaticamente le ricette dal tuo blog e le inserisce nel nostro database, poi i lettori del blog possono salvarle nei loro ricettari virtuali.

Tutti possono far parte della nostra community gratuitamente.

Per saperne di più visita il nostro sito:
http://gustosaricerca.it/

Per aggiungere il tuo blog al nostro database registrati cliccando qui:
http://gustosaricerca.it/account/register

“Gustosa Ricerca” è la versione italiana del nostro sito principale chiamato "Mikser Kulinarny" e operante in Polonia. Il "Mikser Kulinarny"ha una vasta base di fan (oltre 2 milioni di visualizzazioni uniche) e con il sito “Gustosa Ricerca” vogliamo ripetere questo successo ed attrarre migliaia di nuovi lettori al tuo blog.

Se hai domande non esitare a contattarci.

Saluti.