domenica 18 ottobre 2009

Prima domenica d'autunno..prima zucca!

Finalmente è arrivato l'autunno e con lui le zucche..che io A-D-O-R-O!
E tanto per iniziare bene la stagione, questa domenica a pranzo ho fatto subito un risottino semplice semplice ma mooolto gustoso che, insieme alla minestra di fagioli di mia mamma, è uno dei miei piatti preferiti!


Ingredienti:

  • 600gr polpa di zucca già pulita
  • 1 cipolla bionda o scalogno
  • 1 peperoncino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 500gr riso carnaroli
  • 3 amaretti
  • emmental e parmigiano (se piace)
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 1 carota
  • 5-6 pomodorini
  • 1 mazzetto di prezzemolo

Per prima cosa preparare il brodo di verdure. In una pentola grande mettere il sedano, la cipolla rossa, la carota, i pomodorini e del prezzemolo, coprire con molta acqua, salare e far bollire.

In una casseruola scaldare poco olio e aggiungere la cipolla bionda o scalogno tritati fini e il peperoncino intero. Lasciar soffriggere. Tagliare la zucca a quadrotti piuttosto piccoli, aggiungerla al soffritto, salarla e farla cuocere mescolando spesso fino a quando diventerà una crema. Mi raccomando di non lasciarla mai sola perchè se è una buona zucca è anche priva di acqua e quindi bisogna aiutarla a cuocere aggiungendo un pò del brodo che sta bollendo sul fornello accanto! Quando la zucca è pronta versarvi il riso, bagnare con il vino e mescolare fino alla completa evaporazione dell'alcool. A questo punto continuare la cottura del riso aggiungendo il brodo a romaiolate poco alla volta e mescolando di continuo. Quando il riso sarà quasi pronto aggiungere, se piace, un pò di formaggio tipo emmental e/o parmigiano grattugiati e spegnere subito il fuoco. Spolverare con gli amaretti tritati e servire.

AH che mangiata!

4 commenti:

Puccio ha detto...

HAi visto che roba l'altro post?Raggiunta quota 20 commenti in pochissimo tempo...

Da 10 il risotto con la zucca...peccato sia il solo ad amare le zucche in casa.Mi sa che sarà dura a farlo...comunque non solo è buono ma lo presenti anche bene!
Si vede che ti guida una passione forte...
Ciao Nene!

Marco ha detto...

Bella l'idea degli amaretti sul risotto alla zucca, non ci avrei mai pensato!! Grazie!

Marco

Irene ha detto...

@ Puccio: come come?! A casa tua non piace la zucca? Certo per me non è una novità, anche qua c'è qualcuno che non l' apprezza (lo zio)..ma è uguale io la faccio e gli altri devono mangiare e zitti e lodare il cielo che è sempre tutto pronto!

Sì sì, è stata bella la popolarità...finchè è durata!

Puccio ha detto...

Brava...un pò di dittatura ogni tanto ci vuole. Io però so dove andare a mangiarla la zucca...eh eh, mica mi fregano!Vicino a te...basta suonare l'altro campanello!

Cmq ultimamente mi sto specializzando in pane e affini...sopratutto perchè a casa o scoperto una macchina che è fatta proprio per chi non ha tempo! Certo, come il caro e fidato olio di gomito non c'è niente, ma questo è davvero un ottimo compromesso...